Saranno avvocati: consigli utili per sostenere l’esame

Ciao a tutti, ho da poco sostenuto l’esame orale di avvocato e, in vista del prossimo esame, vorrei divulgare a tutti i prossimi candidati alcuni consigli utili (che avrei voluto ricevere io un anno fa) frutto dalla mia esperienza.
Per le prove scritte:
– Ripassate diritto civile e penale dai compendi simone, basta avere conoscenza generica di tutti gli istituti non serve fossilizzarsi sulla dottrina o sulla giurisprudenza (che avrete con voi nei codici);
– acquistate un libro di atti/pareri ed esercitatevi scrivendone quanti più potete;
– quanto alla domanda “quali codici scegliere” vi premetto che i codici sono tutti equivalenti, li differenzia solo la struttura ed in alcuni casi la completezza.
Io ho utilizzato i codici “nel diritto” e li consiglio, per me sono i migliori, perché a differenza di altri contengono anche molte leggi speciali commentate; inoltre il contenuto e l’ordine con cui sono scritti è pratico ed immediato: tutto è diviso per paragrafi e in alto vi è un sommario in modo che subito potrete trovare ciò che serve, le sentenze sono segnate dalla più alla meno recente, pertanto troverete subito la soluzione.
– Vi consiglio inoltre di acquistare anche un codice dei contrasti, utilissimi e complementari e di immediata risoluzione. Io consiglio di acquistarne uno di una casa editrice differente dai codici sostanziali, ad esempio io avevo i codici nel diritto ed il Tramontano (Cedam);
– quanto alle procedure, non acquistate i codici commentati in quanto superflui, tutto al più prendete un codice minor oppure un codice con la sola ultima giurisprudenza per risparmiare;

Dopo lo scritto seguiranno mesi duri di ansia, paura e frustrazione, vi consiglio di mantenere la calma, ed evitare che l’ansia vi rovini la vita!
Per l’orale:
– scegliete le materie più brevi e facili! È inutile scegliere le materie più affini o più complesse per impressionare la commissione. Nessun commissario vi giudicherà per le materie che avrete scelto, ciò che farà la differenza sarà il saper rispondere alle domande o meno, e tenete conto che non avrete molto tempo per studiare. Infatti potrebbe capitare che dalla data di pubblicazione dei risultati al vostro esame orale trascorra poco meno di un mese, ed in quel mese ciò che importerà sarà solo il numero delle pagine da studiare.
– Prima del vostro esame informatevi su chi sono i commissari e di che materie si occupano; inoltre vi consiglio di andare a seguire qualche esame prima di sostenere il vostro, e di segnarvi le domande, la commissione tende infatti a ripetersi.
In bocca al lupo a tutti
Livia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...