Consigli di viaggio: Gand

In quest’artivolo vi parlo di una città visitata qualche mese fa, che ha rubato un pezzetto del mio cuore entrando nella mia top 5 delle città europee più belle. Siamo nelle Fiandre, in quella che un tempo ne era la capitale: Gand.

Gand è una città ricca di storia. Nel Medioevo era una delle città più ricche e potenti d’Europa ed era considerata la seconda città più grande a nord delle Alpi dopo Parigi. L’intero centro della città ha un aspetto e un atmosfera che ricordano molto bene la vivacità di una città tardo medievale.

Gand è anche centro universitario per cui ci vivono oltre 60.000 studenti che si mescolano con la popolazione locale e altri stranieri che hanno deciso di trasferirsi in questa città per le numerose opportunità lavorative che offre.

Ha dato i natali ad uno dei più grandi e discussi imperatore del sacro romano Impero, Carlo V.

Terminata questa piccola parentesi vi riporto di seguito le attrazioni turistiche da non perdere per il vostro viaggio a Gand.

Belfort, la torre campanaria
Campanile della città , Patrimonio dell’Umanità Unesco. Costruito nel XIV secolo è la seconda torre più alta della città, perfettamente conservata, così come le campane che mostra ed i vari draghi che hanno sormontato la punta della torre.

Gravensteen, il Castello dei Conti
Impossibile non notare questo bellissimo castello in pieno centro città. Risulta imponente con le sue alte mura in pietra ed il fossato che gira attorno.
Era la dimora dei Conti delle Fiandre e risale al XII secolo

Sint Veerlepleine ed il vecchio mercato del pesce
È una bella piazza proprio di fronte al Gravensteen con bar e ristoranti. Si entra nel vecchio mercato del pesce del 1689: una bellissima cancellata con Nettuno ed il suo Tridente.

Sint-Baafskathedraal, Sint Jacobskerk e Sint Niklaaskerk
Sono 3 bellissime chiese di Gent: la Cattedrale di San Bavone, la Chiesa di San Giacomo e la Chiesa di San Nicola.

La Chiesa di San Giacomo si distacca un poco dal centro storico, ma si trova proprio nel cuore delle Feste di Gent, il Festival che si svolge ogni anno a Luglio per 10 giorni.
La Chiesa di San Nicola risale al XIII secolo ed è puro stile gotico.

Vrijdagmarkt
“Mercato del Venerdì” è una grande piazza dove si svolgeva la vita pubblica e sociale di Gent. Era qui che si svolgevano le riunioni pubbliche e le esecuzioni
È circondata da bar e ristoranti e dai caratteristici edifici a gradoni; nel centro la statua di Jacob van Artevelde, personaggio di spicco del XIV, secolo punta il dito verso l’Inghilterra.

Grasburg
È il punto panoramico più bello della città. Da questo ponte nel centro della città di Gent si può vedere il vecchio mercato del pesce , il canale, la Chiesa di San Michele ed il suo ponte, le torri più alte del Gravensteen.
Da questo punto ho scattato le migliori foto del viaggio !

Discorso a parte andrebbe fatto per le numerose birrerie presenti in città. Ma ci ritornerò in un altro articolo, ve lo prometto!

Spero che almeno una volta nella vita possiate essere rapiti dalla bellezza e dal misticismo di questa città un pó magica che ha rapito il mio cuore.

Miriam Morelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...