Meglio le famiglie di “ieri” o quelle di “oggi”?

Il ruolo della famiglia non è più quello di una volta.

Tempo fa la famiglia era il centro di tutto, era molto più numerosa anche perché i figli una volta diventati grandi erano una forza-lavoro, in quanto gli uomini lavoravano la terra insieme al papà oppure svolgevano altre attività di cui il padre era il proprietario, mentre le donne aiutavano la mamma in casa. Innanzitutto erano i genitori ad educare i propri figli, per poi andare a scuola e ricevere l’istruzione.

La famiglia insegnava valori importanti come il rispetto verso sè stessi e verso il prossimo, l’onestà, l’umiltà e l’essere felici anche con quel poco che si aveva, soprattutto il dialogo fra genitori e figli era molto importante. Anche se, c’era poca libertà di scegliere cosa fare della propria vita, perché la maggior parte delle decisioni erano prese dal capofamiglia, il potere decisionale delle donne era nullo, in alcuni casi le mogli e i figli erano trattati come veri e propri schiavi, molto spesso i figli non erano felici per le scelte fatte al loro posto dal padre.

Nel corso degli anni il ruolo del padre padrone è stato notevolmente ridimensionato quindi si è acquisita una maggiore libertà di scegliere e decidere cosa fare della propria vita. Di conseguenza il ruolo della famiglia è radicalmente cambiato e anche i figli avendo più potere decisionale scelgono di non svolgere più i “mestieri” di una volta perché ritenuti pesanti, e via via essi stanno scomparendo. Allo stesso tempo questa acquisizione di libertà da parte dei figli ha portato sempre più ad una mancanza di rispetto verso i genitori e al poco dialogo con loro, anzi il dialogo fra genitori e figli in alcuni casi è quasi inesistente anche perché siamo invasi da nuovi mezzi di comunicazione.

No so tra il modello della famiglia di “ieri” e quello di “oggi” quale sia il migliore, ma credo che ci debba essere un punto di incontro tra essi, in modo tale da non creare eccessi negativi dovuti dalla troppa rigidità o dalla troppa libertà.

Raffaella Di Costanzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...